Autorizzo al trattamento
Nuovi servizi di assistenza
Menu principale
I nostri marchi

Italia: una famiglia su tre non ├Ę ancora connessa
Italia: una famiglia su tre non Ŕ ancora connessa - 23.12.2015

Ma, secondo i dati Istat, dal 2010 al 2015, il 13,8% in più di italiani ha navigato nel Web. Solo nell'ultimo anno l'incremento è stato del 2,2%. In aumento anche l'utilizzo della banda larga grazie alla dffusione della tecnologia mobile Internet, in Italia crescono gli accessi ma una famiglia su tre non è ancora connessa     A livello europeo l'Italia si colloca tra gli ultimi sei paesi nella graduatoria per diffusione della banda larga con un valore pari al 74%. In questi anni il nostro Paese ha comunque fatto registrare un incremento medio annuo più elevato della media Ue a 28 (+4%), riducendo così il divario. A livello territoriale le differenze tra le regioni sono ancora notevoli nel 2015, a vantaggio del Centro e del Nord Italia. In alcune regioni del sud, però, il divario si è ridotto (ad esempio in Molise e Campania): questo per l'aumento del numero di famiglie che accedono a Internet mediante una connessione mobile.


IN CINQUE anni l'aumento degli accessi a internet da parte degli italiani è stato notevole: +13,8%. Secondo i dati Istat, dal 2010 al 2015, si è passati dal 52,4% al 66,2% di connessioni con un incremento del 2,2% solo nell'ultimo anno. Numeri che fanno sperare in un recupero del nostro Paese sul divario con le altre nazioni europee. Rimane il fatto, però, che una famiglia su tre ancora non ha accesso al web. Mentre, altro dato positivo, si è più che dimezzata la percentuale di famiglie che si connettono mediante banda stretta.

I nuclei familiari che si connettono attraverso banda larga sono passati dal 41% al 64,4%. Il salto in avanti è dovuto soprattutto alla diffusione delle tecnologie mobili. Rimane infatti stabile la quota di famiglie che accedono al web esclusivamente mediante banda larga fissa - circa una su tre - mentre crescono le quote di famiglie con solo banda larga mobile - da 6,6% a 18,6% - o che dispongono di entrambe le modalità di accesso - da 1,4% a 11,5%. Nonostante cio', la connessione fissa rimane ancora la modalità di accesso più diffusa.

21.04.2016 |
20.04.2016 |
04.04.2016 |
03.04.2016 |
02.04.2016 |
20.03.2016 |
14.03.2016 |
17.03.2016 |
07.03.2016 |
25.02.2016 |

Richiedi informazioni
*Nome e cognome:

*Email:

Telefono:

Antispam (2845):

Richiesta:



Acconsento
Non Acconsento
Ultime news
21.04.2016
- segue da 20.04.2016 economia digitale   perché la rivoluzione sia possibile occorrono però le infrastrutture. se non ci si pu&o...

20.04.2016
emanuele bonini - bruxelles  per rilanciarsi l’europa sogna il digitale. vuol dire, detto in sintesi, «più informatica e co...

04.04.2016
la prima mappa dell'umanità (non connessa) - 3 dal blog di jaime d'alessandro - repubblica.it la prima rappresentazione dell’umanit&ag...


HOME | NEWS | OFFERTA DEL MESE | CATALOGO | ASSISTENZA | TELEASSISTENZA | EVENTI | STORIA | MAPPA | REGISTRAZIONE

Rizzoli & C. S.r.l. - Via G. Donati,27 - 41012 Carpi (MO) Tel. 059.685810 Fax 059.650715 rizzoli@rizzoli-tech.it -
P.IVA 01616990360 - Reg. Imp. MO 01616990360 - R.E.A. 229979 - Cap. Sociale EURO 40.000,00 I.V.
Cookie policy


RIZZOLI e C0. assistenza informatica, assistenza pc, fornitore di Olivetti, Ricoh, Ibm, Kyocera, Microsoft, Synology, Asus, Sony, Samsung, Kartha a Carpi, Modena, Reggio Emilia, Bologna. Fotocopiatori colore colore, multifunzione, stampanti colore, server, archiviazione documentale, assistenza informatica, sistemi integrati, smaltimento toner esausti, computer, pc, sempre con un occhio di riguardo per il risparmio energetico.